Cerca
Alimata.com, quello che fa moda      Home
     Chi siamo
     Contattaci

Moda, design e stile: le ultime tendenze e i prodotti pił glamour, sfilate e tendenze

     RSS

Swimwear

Speedo: cuffie e occhialini Hi-Tech

(07 ottobre 2008)

Speedo: cuffie e occhialini Hi-Tech

Rivoluzionato il mondo dei costumi da competizione con il LZR Racer, risultato il più veloce al mondo,  SPEEDO fa un passo avanti anche con gli accessori indispensabili per i nuotatori: occhialini e cuffia.

Obiettivo primario è l’idrodinamicità: il marchio leader nello swimwear a livello mondiale fa suoi i consigli e le segnalazioni che vengono da chi in acqua si allena ogni giorno, per ore, ci lotta e ci vive. Il sipario sulle competizioni del nuoto che si sono svolte a Pechino è ormai calato, ma le imprese degli atleti  SPEEDO sono ancora impresse nella memoria.

Micheal Phelps si è assicurato un posto nella storia, vincendo 8 medaglie d’oro e firmando 7 nuovi record del mondo. A Pechino Phelps ha soffiato il primato che apparteneva a Marc Spitz, vincitore di 7 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Monaco del 1972, diventando l’atleta che ha conquistato il maggior numero di medaglie d’oro 14. Per lui a Pechino 5 vittorie individuali (200m stile libero, 100m farfalla, 200m farfalla, 200m misti e 400m misti) e 3 successi in staffetta (4x100m stile libero, 4x200m stile libero e 4x100m misti). Numerosi i successi degli atleti che hanno indossato il costume  SPEEDO LZR Racer.

Natalie Coughlin (USA) si è riconfermata nei 100m dorso dopo l’oro di Atene 2004, Rebecca Adlington (GBR) conquista due medaglie d’oro nei 400m e 800m stile libero, cancellando in quest’ultima distanza il precedente record del mondo che resisteva dal 1989. Kosuke Katajima (JPN) stabilisce la sua supremazia nella rana, vincendo sia i 100m che i 200m, mentre Stephanie Rice (AUS) conquista oro olimpico e record del mondo nei 200m misti, nei 400m misti e nella staffetta 4x200m stile libero.

L’atleta dello Zimbabwe Kirsty Coventry si aggiudica la medaglia d’oro e il record del mondo nei 200m dorso e tre medaglie d’argento nei 200m misti, 200m misti e 100m dorso. Infine Alain Bernard (FRA) si conferma re dei 100m stile libero, conquista un bronzo nei 50m stile libero e un argento nella 4x100m stile libero.

23 (92%) dei 25 record del mondo fatti segnare ai Giochi sono stati conquistati da atleti che indossavano il costume  SPEEDO LZR Racer.
Il 94% delle medaglie d'oro assegnate sono state vinte con lo SPEEDO LZR Racer.
L' 89% di tutte le medaglie del nuoto ha visto protagonista LZR Racer.

Per conquistare questi risultati, fatti di tanto allenamento e preparazione, ma che si consumano in poche frazioni di secondo, sono stati messi a punto alcuni prodotti per il nuoto altamente performanti da parte di  SPEEDO in collaborazione con i nuotatori stessi, che hanno saputo fornire le indicazioni più preziose per progredire in quel processo creativo che consente di raggiungere le migliori performance. Fondamentale anche l’impiego della tecnologia Computational Fluid Dynamics, già in uso per i motori della formula 1 e nella vela, che consente di individuare le aree di maggior attrito sulla testa del nuotatore.

I risultati hanno permesso a  SPEEDO di realizzare Aqua-V™, la cuffia da gara che riduce l’attrito passivo del 5% grazie all’impiego di silicone con densità diverse. Più spesso sulla parte alta della testa, questo materiale è più sottile in quella centrale, permettendo alla cuffia di adattarsi meglio alla forma del capo e aderire quindi perfettamente. Un particolare profilo all’attaccatura dei capelli è studiato, infine, per una vestibilità ergonomica e maggiore aderenza. Particolare anche l’impatto visivo di queste cuffie – nere, blu o perla – con la luce che si riflette scivolando via come l’acqua sul materiale, creando un effetto quasi lunare.

Totale aderenza altrettanto indispensabile anche per gli occhialini: della collezione Performance che  SPEEDO ha creato per i professionisti, modello top è Aquasocket. Uno strato sottile di gomma termoplastica (TPR) ricopre il piccolo bordo della struttura regalando, oltre a una totale ermeticità, una vestibilità e un confort eccezionali anche in un modello dal disegno low profile, ovvero studiato per la miglior penetrazione in acqua e riduzione dell’attrito. Le lenti in policarbonato – disponibili anche a specchio – sono anti appannamento e con protezione dai raggi UV. Il nasello, in tre misure diverse, è intercambiabile mentre il laccio doppio elastico in silicone consente la miglior regolazione “personalizzata” alla testa. Da scegliere tra il blu e il silver, con un effetto ancora più futurista la versione total black specchiata.

Sempre da gara, ma con design leggermente meno low profile il modello di occhialini Sidewinder, che è caratterizzato da una montatura rigida e che si adatta perfettamente al bulbo oculare. Diversa, invece, la proposta cromatica, con le lenti blu o arancio abbinabili a lacci e nasello rispettivamente bianchi o neri. Cromatismo più trendy, seppur unito a contenuti tecnologici elevatissimi, per il modello Merit: gli occhialini hanno lenti azzurre con struttura silver, mentre il laccio, prima unico poi doppio sulla parte posteriore, dall’argento sfuma nel rosa.



Altri articoli:
Aurum: la collezione Mhorea beachwear 2008
Aurum: la collezione Mhorea beachwear 2008
Si chiama "Aurum" la nuova collezione Mhorea beachwear per l’estate 2008, composta da costumi da bagno e bikini interamente disegnati dalla stilista Anna Grazia Pastore. Il leit-motiv della collezione è rappresentato dall’oro che sottolinea ed impreziosisce, in maniera disc...
Aurum: la collezione Mhorea beachwear 2008
Copyright Nexus Web Services    Privacy